fbpx

Bonus infissi 2021: cosa devi sapere

Feb 22, 2021

Il Bonus Infissi 2021 – proroga fino al 31 dicembre 2021 dello stesso Bonus attivo nel 2020 – è una delle varie iniziative che il Governo ha posto in essere con l’obiettivo di migliorare l’efficienza energetica degli immobili e di arginare, laddove possibile, i danni economici che la pandemia da COVID-19 ha causato agli italiani.
Il Bonus infissi 2021 ha dunque lo scopo di aiutare coloro che intendono attuare una ristrutturazione edilizia della propria abitazione, nello specifico una ristrutturazione degli infissi e dei serramenti.
Chiariamo subito un punto fondamentale: le detrazioni possono essere del 50% o del 110%, e per poter usufruire dell’una o dell’altra è necessario rispettare precisi requisiti tecnici e burocratici.

Bonus infissi 2020/2021:
requisiti per beneficiarne

Fatta tale premessa, vogliamo darti qualche informazione più precisa in merito ai requisiti necessari per poter beneficiare del Bonus infissi 2020/2021. La detrazione al 50% relativa all’Ecobonus prevede le seguenti regole:

  • Detrazione del 50% delle spese complessive per un limite massimo di 60.000 € ad unità immobiliare.
  • Puoi usufruire del bonus se fai una sostituzione di un elemento già esistente, e non una nuova installazione.
  • L’edificio non solo dev’essere esistente e in regola, ma deve avere un impianto termico.
  • Devono essere rispettati precisi requisiti di trasmittanza termica.
  • L’infisso deve delimitare un volume riscaldato verso l’esterno o verso vani non riscaldati
  • Nel caso di ristrutturazioni condominiali, è necessario redigere l’APE, ovvero l’Attestato di Prestazione Energetica.
  • Inviare relativa comunicazione all’ENEA entro 90 giorni dalla fine dei lavori.

In sostituzione dell’Ecobonus, è possibile anche sfruttare il Bonus Casa, che prevede la stessa detrazione al 50%. In questo caso il lavoro ricadrebbe negli interventi di manutenzione straordinaria. Da notare che, se l’Ecobonus annovera soltanto la sostituzione degli infissi, il Bonus casa annovera anche l’installazione di nuovi infissi o lavori di ampliamento e/o riduzione della dimensione degli stessi.

Quando poter sfruttare il Superbonus 110%?

Il Superbonus 110% è una particolare misura prevista dal Decreto Rilancio, con detrazione appunto al 110%, che ha come scopo principale quello di agevolare interventi volti a riqualificare l’edilizia da un punto di vista energetico e strutturale. Gli interventi possono essere di varia natura, ad esempio volti all’antisismicità degli edifici o all’installazione di impianti fotovoltaici. Ognuno di questi interventi intende riqualificare nella maniera più concreta possibile quegli edifici che possono trovarsi in uno stato evidente di criticità.

Per usufruire del Superbonus 110%, tuttavia, la sostituzione degli infissi non basta, in quanto non è considerato un intervento “primario”. Per ottenere la detrazione al 110%, dunque, è necessario svolgere un intervento primario “trainante” nel quale includere anche la sostituzione degli infissi. Tra gli interventi trainanti si annoverano: gli interventi di isolamento termico con incidenza pari almeno al 25% della superficie considerata, oppure ancora la sostituzione dei vecchi impianti di climatizzazione con impianti ad alta efficienza energetica, sia su condomini che su edifici singoli.

Per saperne di più e per comprendere con chiarezza quale detrazione fiscale ottenere in funzione dell’intervento agli infissi che desideri effettuare, contattaci senza impegno!

Via Banderali 5/3
16121 Genova

010 593710

010 593710 (Fax)

marianisas@gmail.com

Lun - Ven
8:00 - 12:00
15:00 - 18:00

Richiedi subito un preventivo

Non esitare a richiedere un preventivo personalizzato: compila il modulo qui a lato con i tuoi dati e sarai ricontattato al più presto da un nostro cortese incaricato

Call Now ButtonChiama Ora+39010593710